Chiudi

Comunicati e collaborazioni


Coordinamento Nord Ovest della FASI


- Gattinara 20 ottobre 2013 - ore 9:30

Nuovo Logo FASI 2011 s
Si svolgerà a Gattinara, presso la sede dell'Associazione Sarda Cuncordu, in corso Vercelli 260, la 4a riunione dei presidenti dei 19 circoli sardi di Piemonte e Liguria della FASI, la Federazione delle Associazioni Sarde in Italia.

Tra i punti all'ordine del giorno la situazione dei progetti a chiusura del 2013 e la programmazione per il 2014, in un'ottica sempre più di collaborazione tra le varie associazioni sarde.

Si parlerà anche di bigliettazione e dell'agenzia EUROTARGET Viaggi srl, “Centro Servizi F.A.S.I.”, con la presenza del responsabile, nonchè presidente onorario FASI, il dr. Tonino Mulas.


Due tappe con Sciola nel Nord Ovest

Manifesto-Vespolate

Fissate le prime due le tappe, che vedranno la presenza dello scultore di fama internazionale Pinuccio Sciola (www.pinucciosciola.it) nel nostro territorio, grazie alla collaborazione con la FASI (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia) e in particolare dei Circoli del Coordinamento Nord Ovest.

La prima sarà quella del 12 ottobre a Vespolate, a cui farà seguito quella a Novara  del 26 ottobre 2013.

........................................................................

Vespolate (NO) - sabato 12 ottobre 2013

I volontari sardi, rappresentati dal CSV Sardegna Solidale, in collaborazione con il Comune di Vepolate, il Circolo dei Sardi di Novara con gli altri 18 Circoli del Coordinamento Nord Ovest FASI (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia),

 

Convegno: Meridionali e Resistenza

 

Il contributo del Sud alla lotta di Liberazione in Piemonte 1943-1945" 

Logo Consiglio Regionale Piemonte

Lettera invito Convegno

Il Consiglio regionale del Piemonte, attraverso il Comitato per I'affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, promuove a Torino. nella mattina di domenica 16 giugno 2013, presso il Teatro Carignano, a partire dalle ore 9.30, una importante iniziativa per ricordare e celebrare il ruolo dei partigiani originari del Sud Italia nella Resistenza piemontese.

A testimonianza del carattere unitario della lotta di Liberazione, non a caso definita il Secondo Risorgimento, la Resistenza in Piemonte si avvalse del coraggio, della determinazione e del sacrificio di tanti figli del Sud. Fra di essi, si annoverano oltre 400 sardi, per un totale di più di 6000 uomini e donne, impegnati a vario titolo nelle diverse formazioni partigiane, dai nomi spesso sconosciuti o dimenticati, la cui memoria merita invece di essere onorata e trasmessa alle giovani generazioni.

 

Aiuta l'Associazione Cuncordu
logocuncordu 5x1000


con il 5 per mille della tua dichiarazione redditi

C'è un modo di contribuire alle attività della nostra Associazione che non ti costa nulla:
devolvi il 5 per mille della dichiarazione dei redditi all'Associazione Cuncordu - codice fiscale 94023300026

Come fare per devolvere il tuo 5 per mille all'Associazione Cuncordu:

Se presenti il Modello 730 o Unico
Compila la scheda sul modello 730 o Unico;
firma nel riquadro indicato come "Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale.....",
indica nel riquadro il codice fiscale dell'Associazione Cuncordu: 94023300026

 

Concorso Nazionale sulla Cultura Sarda


Premiazione

IMG 6021
Si è svolta sabato 6 Aprile alle ore 16.00, presso le sede dell'Associazione Cuncordu (fotogallery), il premio assegnato ai nostri ragazzi per la partecipazione al CONCORSO NAZIONALE SULLA CULTURA SARDA, organizzato dalla FASI - Federazione Associazioni Sarde in Italia, rivolto ai ragazzi sardi di seconda e terza generazione residenti nell’Italia continentale: studenti dai 10 ai 19 anni, che prevedeva la presentazione di un elaborato, tema, saggio o articolo sulla Sardegna.

I ragazzi del Cuncordu che sono stati premiati sono stutti sardi di terza generazione, in quanto i loro genitori sono tutti nati a Gattinara, e sono in ordine alfabetico:

- LOMBARDO Giulia
- LOMBARDO Raoul
- SECHI Martina


"Il Popolo di Bronzo" a Gattinara


Ricostruzione a dimensione reale di armi, abiti ed utensili dei bronzetti nuragici

Sabato 2 febbraio ore 16:00, Villa Paolotti, c.so Valsesia 112 a Gattinara, Vercelli

Il-Popolo-di-Bronzo_est.jpg174.67 KB    Il-Popolo-di-Bronzo_int.jpg162.91 KB

Manifesto Il-Popolo-di-Bronzo
Visitabile: dal 2 al 24 febbraio, da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12, sabato e domenica dalle 16 alle 18.30 e su prenotazione apertura pomeridiana e visite guidate.

La mostra è stata realizzata dalla ricercatrice storica Angela Demontis e finanziata dalla Provincia di Cagliari.
Grazie ai Circoli dell’area Nord Ovest della FASI (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia) che la ospiteranno, sarà visitabile in Liguria e in Piemonte.
Infatti arriva da Genova (Associazione Sarda Tellus), farà tappa a Gattinara (Associazione Cuncordu), e poi concluderà il suo tour al Museo delle Scienze di Torino (Circolo 4 Mori di Rivoli), per poi ritornare a Cagliari presso la Provincia.
L’esposizione di Gattinara vedrà la partecipazione di studenti degli istituti Alberghiero e Geometri di Gattinara, opportunamente formati dalla curatrice della mostra, che si occuperanno di far da guida ai visitatori durante gli orari di apertura della stessa.

Pagina 7 di 12

Partner