Chiudi

Cucina e prodotti

13-12-11 Concorso IPSSAR Trivero - Cavaglià

 

A. Chivetto e Luca Ribello vincono a Cavaglià

logo IPSSAR "Ermenegildo Zegna" di Trivero - Cavaglià
Il 13 dicembre 2011 si è svolto il primo appuntamento del Concorso gastronomico legato al progetto "Carciofo e bottarga di Sardegna" che vede coinvolti quattro Istituti Alberghieri, di cui tre piemontesi ("Mario Soldati" di Gattinara, “Erminio Maggia” di Stresa e "Ermenegildo Zegna" di Trivero) e uno sardo (Sassari).

L'appuntamento era nella Sede di Cavaglià, distaccamento con Biella, della sede di Trivero.

I lavori sono inziati di prima mattina quando la delegazione dell'Associazione sarda Cuncordu, formata dal vicepresidente Piero Crasta, dal consigliere Graziano Tarozzo e dal membro esterno della giuria del concorso, il professore Gianfranco Pinna dell'IPSSAR di Sassari, hanno consegnato la materia prima oggetto del concorso e cioè 60 pezzi di carciofo spinoso di Sardegna dop completi di gambo (di primo taglio) provenienti da Valledoria (SS) e la bottarga di muggine (cefalo) proveniente da Cabras (OR), forniti dall'Agenzia Laore incaricata dalla Regione Sardegna.

Pagina 4 di 5

Partner